Titanic, The Artifact Exhibition

In Mostre e Musei
The Artifact Exhibition

Ad oltre cento anni di distanza, la tragedia del Titanic continua ad affascinare generazioni di persone. Film, documentari e con l’avanzare della tecnologia, spedizioni di recupero che si sono susseguite negli anni, hanno continuato ad alimentare il mito di quello che era il più grande transatlantico dell’epoca, l’inaffondabile che invece venne sconfitto da un iceberg.

Tra le tante rievocazioni e testimonianze, non poteva mancare una mostra ed ecco arrivare quindi Titanic, The Artifact Exhibition, la mostra itinerante che dal 18 Marzo è per la prima volta in Italia, alla Promotrice delle Belle Arti, dove resterà ancora per un mese scarso, fino al 21 Luglio.

The Artifact Exhibition che nelle precedenti esposizioni mondiali ha registrato oltre 25 milioni di visitatori, propone molti pezzi autentici del Titanic, oggetti originali di proprietà dei passeggeri della nave, il ponte principale, la ricostruzione a grandezza reale di una cabina di prima classe e una di terza classe, oltre ad altri reperti e a filmati dell’epoca.

Ma come è nata l’idea di questa esposizione?La Premiere Exhibition, società promotrice della mostra, ha organizzato tra il 1987 ed il 2004 sette spedizioni che hanno consentito di recuperare circa 5500 oggetti, tra i quali una sezione dello scafo del peso di 17 tonnellate.

Attraversando i padiglioni di The Artifact Exhibition, sarà inoltre possibile ascoltare il rombo delle caldaie della nave ed “incontrare” una vera parete di ghiaccio, che consentirà di rivivere le condizioni ambientali e le temperature di quella mattina del 15 Aprile 1912. Una sorta di coinvolgimento multisensoriale sperimentato anche in altre mostre multimediali come Klimt Experience o Van Gogh Alive

Attraverso le audioguide, sarà possibile ascoltare la descrizione dell’impatto tra il Titanic e l’iceberg ed il momento dell’inabissamento del transatlantico. Al termine del percorso della mostra, è previsto l’incontro con il memorial wall, che riporta i nominativi di tutti i passeggeri di quel viaggio inaugurale, sia di quelli che si sono salvati, sia di quelli che purtroppo sono rimasti prigionieri dell?oceano Atlantico.

La mostra è aperta tutti i giorni, a partire dalle ore 10.00.

 

You may also read!

nek max renga

Nek Max Renga, a Gennaio parte il Tour

E’ sempre molto interessante osservare nuove collaborazioni tra i cantanti, se ne sono viste alcune interessantissime anche nel recente

Read More...
bob dylan in italia

Ad Aprile 2018, torna Bob Dylan in Italia

Quante volte la parola leggenda accostata ad un artista viene utilizzata a sproposito? Non è certamente il caso di Robert

Read More...
panariello sotto l'albero

Panariello sotto l’Albero, approda a Livorno

Sono passati due anni dal successo dell’ultima edizione di “Panariello sotto l’Albero”, che riempì il Modigliano Forum di Livorno.

Read More...

Leave a reply:

Your email address will not be published.

Mobile Sliding Menu