Juventus – Lazio, mercoledì si assegna la Coppa Italia

In Eventi Sportivi
Juventus - Lazio

Juventus – Lazio, di mercoledì 17 Maggio assegnerà la Coppa Italia, primo trofeo del 2017.

Entrambe le squadre arrivano alla finale sull’onda di una stagione fino a questo momento esaltante: la Juventus ad inizio anno si era prefissa di rimanere in gioco in tutte le competizioni, si trova ad un passo dalle scudetto ed in finale di Coppa Italia e Champions League; la Lazio era partita in sordina ma ha trovato quello che probabilmente è l’allenatore rivelazione di questa stagione, un Simone Inzaghi che ha guidato i biancocelesti in modo impeccabile.

Sia Juventus che Lazio arrivano da una sconfitta nell’ultimo turno di campionato, avendo fatto pieno uso del turn over, due sconfitte che hanno comunque risvolti diversi per le due finaliste.

Qui Juve

La Juventus arriva alla finale di Coppa avendo racimolato due soli punti nelle ultime tre gare di campionato. Nessun allenatore meglio di Allegri è in grado di gestire le forze della propria squadra per arrivare in fondo a tutte le competizioni, ma questo evidentemente comporta qualche rischio.

Il gol all’ultimo respiro dell’Atalanta ha complicato i piani dei bianconeri, che a causa dei ravvicinati impegni di coppa, contro Torino e Roma hanno schierato un robusto numero di riserve, con i risultati che si sono visti, ovviamente.

Il tecnico livornese è tranquillo, sa programmare e probabilmente è qui la sua forza, contro la Lazio potrà schierare dei titolari riposati e per quanto riguarda lo scudetto deve fare tre punti tra partita casalinga con il Crotone e la trasferta di Bologna. Non esattamente un’impresa titanica.

Ma come è normale che sia, un po’ di apprensione serpeggia soprattutto tra i tifosi della vecchia signora, disabituati alle sconfitte e con un campionato che appare un po’ meno blindato di due settimane fa. Si è fatto un gran parlare di triplete in questi mesi, adesso è venuto il momento di cominciare a concretizzare le aspettative. Allegri dovrà gestire l’emergenza a centrocampo: squalificato Pjanic, sarà assente per infortunio Khedira, mentre potrebbe recuperare Marchisio

Qui Lazio

L’approccio laziale è senza dubbio meno ansiogeno. Come si diceva poco sopra, la Lazio arriva da una stagione praticamente trionfale, con un quarto posto quasi in ghiaccio, grazie soprattutto alla sorpresa più piacevole di questa stagione: Simone Inzaghi.

Inzaghi avrebbe dovuto essere l’allenatore della Salernitana, ma dopo l’affaire Bielsa, il giovane tecnico si è trovato catapultato sulla panchina biancoceleste, dove tra l’altro aveva completato la scorsa stagione dopo l’esonero di Pioli.

Ha dimostrato, grande pragmatismo, intelligenza tattica, capacità di gestire il gruppo, recuperando ad esempio Keita, passato dall’essere un separato in casa ad autentico crack. Da non sottovalutare anche l’atteggiamento di Inzaghi fuori dal campo, sempre misurato, mai sopra le righe, perché anche il modo di porsi ormai deve far parte di un allenatore di alto livello. E Inzaghi lo diventerà.

Rimanendo alle mere questioni di campo, il tecnico si è trovato a gestire due brutte tegole, con gli infortuni di Parolo e Lukaku, anche se c’è qualche speranza almeno per il centrocampista italiano.

 

Foto – Lapresse

You may also read!

concerti di Norah Jones

Ad Aprile due concerti di Norah Jones in Italia

A soli 24 anni, Norah Jones toccava il record di 5 premi in una sola edizione dei Grammy Awards,

Read More...
idays 2018

Dal 21 Giugno parte l’iDays 2018

Giugno 2018 si annuncia come il mese più denso per quanto riguarda il panorama musicale del nostro Paese. Dal

Read More...
concerti negramaro 2018

Concerti Negramaro 2018, si parte a Giugno

Concerti Negramaro 2018, 6 date tra Giugno e Luglio Si chiamerà Amore che Torni Tour Stadi 2018, la serie di

Read More...

Leave a reply:

Your email address will not be published.

Mobile Sliding Menu