IT è tornato. Al cinema dal 19 Ottobre

In Cinema e Teatro

IT è tornato.

E’ così che un adulto Mike Hanlon comunica agli altri protagonisti che il loro incubo peggiore è tornato a Derry, 30 anni dopo la loro prima battaglia ed ha più fame di prima.
E “IT” tornerà così anche sugli schermi, dopo la miniserie televisiva che ad inizio degli anni ’90 terrorizzò molti appassionati del genere horror e non solo.
Ma per avere un vero e proprio adattamento cinematografico, sono dovuti passare trent’anni dall’uscita di quello che da molti viene considerato il capolavoro di Stephen King.

Quasi 1300 pagine, per un’opera che sarebbe sbagliato etichettare soltanto come un grande racconto horror, IT è molto di più, è la storia della provincia americana degli anni ’50, è la storia della difficoltà nei rapporti umani, delle disgregazioni familiari, delle paure di ognuno di noi che prendono forme diverse. Nel caso dei 7 ragazzi di Derry (il club dei perdenti), quelle paure presero la forma di un clown, Pennywise.
Un clown affascinante e ammaliatore, che attirava i bambini offrendo loro un palloncino per poi trascinarli nel proprio antro buio, riprendendo le sembianze originali di IT, mostro venuto da chissà dove per risvegliarsi ogni 30 anni.

E’ una sfida importante quella raccolta dalla Warners Bros e dal regista argentino Andres Muschietti, che dovranno districarsi attraverso una trama lunga e complessa e tanti caratteri diversi, in un quadro temporale lungo quasi tre decenni. Per non lasciare nulla di intentato e per poter essere più vicino possibile all’intero sviluppo della trama del romanzo di King, l’adattamento cinematografico sarà in due parti e la prima uscita è prevista in Italia per il 19 Ottobre. In merito a questa scelta, è stato deciso di raccontare la storia in due epoche ben distinte, con la prima parte che racconterà di ciò che accadde alla fine degli anni ’50, mentre la seconda parte sarà interamente ambientata negli anni ’80, con i perdenti ormai diventati adulti.

Una scelta che si distacca dal racconto di King, in cui i flash back ed i salti da un’epoca all’altra risultano essere uno dei punti di forza del romanzo, con uno sviluppo della trama che tiene attanagliato il lettore fino all’ultima pagina. Una scelta sotto il punto di vista della stesura della sceneggiatura indirizzata a facilitare il lavoro, bisognerà capire se questo sviluppo lineare in termini di resa del racconto cinematografico potrà risultare vincente o se toglierà qualcosa al risultato finale.

Il cast di IT

Per quanto riguarda il cast, sarà Bill Skarsgård ad interpretare Pennywise, raccogliendo l’eredità di uno straordinario Tim Curry che nella serie del 1990 fu autore di una performance eccezionale. Per quanto riguarda gli altri interpreti: Bill Denbrough il leader dei perdenti sarà interpretato da Jaeden Lieberher, al suo fianco, Ben Hanscom (Jeremy Ray Taylor), Richie Tozier (Finn Wolfhard), Stan Uris (Wyatt Oleff), Mike Hanlon (Chosen Jacobs), Eddie Kaspbrak (Jack Dylan Grazer) e l’unica ragazza della banda Beverly Marsh (Sophia Lillis).

Quindi un cast di attori non molto conosciuti, che vanno ad alimentare la curiosità e l’attesa dell’adattamento cinematografico più importante per quanto riguarda la produzione ultradecennale di Stephen King.

 

You may also read!

italia - macedonia

6 Ottobre qualificazioni mondiali, Italia – Macedonia

“Stadio Olimpico-Grande Torino” di Torino venerdì 6 ottobre alle ore 20,45 Italia – Macedonia Il confronto del 2 Settembre

Read More...
roma - atletico

Roma – Atletico per l’esordio in Champions League

In vista di Roma – Atletico, gara di esordio in Champions League in programma martedì allo stadio Olimpico, Eusebio

Read More...
tour di vinicio capossela

A Novembre, parte il tour di Vinicio Capossela

Partirà il 16 Novembre da Messina il tour di Vinicio Capossela, che toccherà vari teatri italiani nella parte finale

Read More...

Leave a reply:

Your email address will not be published.

Mobile Sliding Menu